A. S. Basket Stabio

2a lega

Dopo l’uscita dalla Coppa pronto riscatto dei Vintage

(c) basketstabio

Serviva una reazione dopo la sconfitta in semifinale di Coppa e la reazione è puntualmente arrivata.

Vittoria in trasferta per i Vintage guidati da Coach Folli (nella foto) che contro Lugano White conquistano meritatamente i due punti in palio.

Partita poco brillante per entrambe le formazioni, dove gli errori l’hanno fatta da padrone, come dimostra perfettamente il punteggio finale.

I primi minuti di gara sono un’agonia: le due squadre non riescono a trovare la via del canestro e addirittura qualcuno in campo suggerisce, con metafora calcistica, “Ragazzi, teniamo il pareggio!”. A sbloccare i Vintage ci pensa il buon Antanasckovic con una delle sue bombe, e da quel momento in poi la partita si fa più viva. I momò provano a scappare ma i bianconeri rientrano e restano a contatto (13-14 al 10′).

Secondo quarto in totale equilibrio, con i Vintage che iniziano a macinare gioco ma che non riescono a tentare l’allungo (25-26 al 20′).

Nel terzo periodo i Tigers iniziano a mostrare qualche segno di cedimento ma non mollano la presa. La stanchezza si fa sentire per i padroni di casa (un solo cambio a disposizione), mentre Coach Folli prosegue con le sue rotazioni e chiede maggiore ordine in attacco. Al 30′ il risultato è in perfetta parità (37-37).

Nell’ultimo periodo si inizia finalmente a segnare di più, complice probabilmente la stanchezza generale che porta le due squadre ad allentare le maglie in difesa. Lugano prova a dare la spallata decisiva alla gara portandosi sul +4 ma i momò non perdono la lucidità necessaria e reagiscono. Ponti (al rientro dopo una pausa di riflessione) inizia a macinare gioco insieme ai veterani e si sblocca con un piazzato dall’angolo che ha il sapore della vittoria. Si prosegue punto a punto, con la bomba di Giussani che suona la carica. A 1’20″ dalla fine, sul 52-56, Antanaskovic spedisce tutti sotto la doccia con una bordata di tabella scagliata da 7 metri (nota curiosa, insaccata in faccia al fratello Dragan, tra i migliori in campo per i Tigers).

Finisce 59-52, con la consapevolezza di aver portato a casa una vittoria sudata e assolutamente meritata. Il gruppo ha un ottimo potenziale e dovrà lavorare per valorizzarlo al meglio, dentro e fuori dal campo.

Lugano White – SM Vintage Stabio  52-59
(13-14 / 12-12 / 9-11 / 18-22)

Hanno giocato: Zekaj, Etemaj, Ballabio, Padlina, Ponti, Krasniqi, Giussani, Mauri, Bergomi, Citterio, Antanasckovic.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top