Propaganda U13

Un solo canestro decide il derby

(c) basketstabio

Babbo Natale si è vestito biancoverde donando il derby momò ai cugini della SAV.

Intendiamoci, la SAV Vacallo non ha rubato nulla, anzi. I ragazzi di Walter Bernasconi, molto vivace in panchina, ci hanno creduto fino alla fine, lottando, facendo buona pressione difensiva e sbagliando meno sotto i tabelloni.

La partita è stata giocata punto a punto per tutti e 40 minuti dove palle recuperate, palle perse, azioni pregevoli e errori banali si sono susseguiti da ambo le parti. 
Stabio ha peccato in mordente di aggressività difensiva che ha lasciato troppo spesso l’iniziativa agli avversari. Anche alcune scelte in attacco sono parse spesso avventate e sicuramente lontane da quanto provato e riprovato in allenamento soprattutto nell’ 1 contro 1.

L’unico sussulto è arrivato al 5′ del quarto periodo dove gli Young Boys sono riusciti ad andare sul +6 grazie ad un buon momento della squadra fatto di veloci transizioni che hanno perforato la difesa gialloverde.
Vacallo, come detto, non ha mollato e approfittando di un altro passaggio a vuoto degli Young Boys è riuscito a pareggiare e poi a segnare il canestro decisivo grazie all’ennesima distrazione difensiva.

Una partita al cardiopalma e che ha tenuto in tensione il folto pubblico in un ambiente molto positivo e bello (complimenti!).

Parecchia delusione per i coach Stefano e Luca che hanno visto una squadra assente e che non ha mostrato il grande lavoro fatto nelle ultime settimane in palestra. Da questo punto di vista sicuramente un passo indietro.

Adesso arriva la pausa natalizia e le meritate Feste. Un’occasione per recuperare forze ed energie per il 2019 che ci vedrà ritornare in palestra il 13 gennaio, a Stabio, contro Riva ancora da primi del girone.

Che sia da buon augurio per una seconda parte di stagione d’impegno e soddisfazioni.

BUONE FESTE A TUTTI!

YB Stabio – SAV Vacallo ’06  45-47

Hanno giocato: Croci Torti 2, Costantini 21, Scherler 8, D’Anna 4, Bianchi 6, Alonso 4, Rizzi, Akbas, Giugno, D’Angelis, Mazzali.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top